L’automotive, cioè l’industria dell’automobile, include una grande varietà di aziende, imprese e organizzazioni che si occupano della progettazione, dello sviluppo, della costruzione, della vendita e della promozione dei veicoli a motore: esso rappresenta uno dei settori economici più importanti dal punto di vista del fatturato.

L’automotive non include, invece, le aziende coinvolte nella manutenzione delle automobili dopo che le stesse sono state consegnate al cliente (per esempio, officine meccaniche e stazioni di rifornimento o distributori di benzina).
 
 

 
 

La parola automotive deriva dal termine greco autos e dal termine latino motivus (che significa “relativo al movimento”): fu proposta da Elmer Sperry, componente della Sae, per indicare qualsiasi forma di veicolo in grado di procedere in autonomia, senza aiuti esterni.

Uno degli aspetti più importanti dell’industria automobilistica ha a che fare con la sicurezza, vale a dire la ricerca della protezione da qualsiasi danneggiamento, pericolo, rischio o causa di infortunio.

Nell’automotive, la sicurezza implica che gli utenti, gli operatori e i lavoratori non abbiano a che fare con pericoli o rischi provenienti dai veicoli a motore o dalle sue parti.

Essendo particolarmente importante, l’aspetto della sicurezza è regolato in maniera molto rigida: le automobili e tutti gli altri veicoli a motore, infatti, devono rispettare numerose normative, sia a livello internazionale che a livello locale, per poter essere immessi sul mercato.

Tra le tante certificazioni richieste, una delle più importanti è la ISO 26262, che ha a che fare con la sicurezza funzionale dei mezzi.

Nel caso in cui su un veicolo vengano riscontrati difetti di produzione, rischi relativi alla sicurezza, procedure non regolari o pericoli, il produttore può richiedere che il veicolo stesso venga momentaneamente riconsegnato, o addirittura bloccare l’intera produzione in attesa di risolvere il problema.
 
 

 
 

Dal punto di vista delle vendite, l’automotive è stata per molti decenni dominata dagli Stati Uniti. Per esempio prima della Grande Depressione del 1929 nel mondo venivano utilizzate poco più di 32 milioni di automobili: oltre il 90 % di esse proveniva da stabilimenti statunitensi.

A quei tempi, negli Usa c’era una macchina ogni 4,87 persone. Con il passare degli anni, comunque, la situazione si è parzialmente evoluta: dopo la Seconda Guerra Mondiale, per esempio, solo il 75 % della produzione mondiale di auto era appannaggio degli Stati Uniti.

Nel 1980, invece, c’è stato il sorpasso del Giappone sugli Usa, che comunque hanno riconquistato la leadership nel 1994. Dopo che nel 2006 il Giappone è nuovamente tornato leader nella produzione di automobili, nel 2009 un nuovo Paese ha fatto capolino in testa alla classifica: la Cina, con una produzione di 13 milioni e 800mila unità.

Numeri che sono saliti vertiginosamente nel giro di un paio di anni, se è vero che nel 2011 la Cina ha prodotto 18 milioni e 400mila automobili, più del doppio del numero di automobili del Paese in seconda posizione, gli Usa, fermi a quota 8 milioni e 700mila veicoli.

Il mercato dell’automotive, dunque, è in continua evoluzione: anche per questo motivo l’Acna, Automotive Cluster del Nord Adriatico, svolge un ruolo fondamentale nel favorire promozione di contatti, conoscenze e progetti internazionali nel settore automobilistico.
 
 

services-1

Migliora la tua produttività

Grazie alla collaborazione e allo scambio tecnologico tra imprese, università e centri di ricerca.

services-2

Apriti a nuovi mercati

Attraverso i contatti di scambio, di conoscenza e di partecipazione a progetti internazionali, comunitari, nazionali con altri partner e cluster.

services-4

Attiva nuove partnership

Con soggetti trasparenti, diversi ma complementari che condividono la tua stessa visione imprenditoriale per avere successo e stabilità nel tempo.

Alcune Delle Aziende Associate

Ogni giorno lavoriamo per portarti nuovi vantaggi

Opportunità e finanziamenti agevolati

Nel database sono raccolti gli incentivi e le agevolazioni attualmente aperti

Vai al database incentivi

Lavorare insieme significa vincere insieme

“Priti skupaj je začetek. Ostati skupaj je napredek. Delati skupaj je uspeh”
Henry FordHenry Ford

Ford Motor Company