Tra le aziende che aderiscono ad Acna, l’Automotive Cluster del Nord Adriatico, è possibile trovare imprese che si occupano di sistemi di controllo dell’auto: è il caso, per esempio, di Esteco Spa.

Tra i sistemi di controllo dell’auto, il controllo elettronico della stabilità è uno dei più importanti. Tale sistema di sicurezza attiva, noto anche con l’acronimo di Esc (sigla che sta per Electronic Stability Control) e con l’acronimo di Vdc (sigla che sta per Vehicle Dynamic Control), permette di controllare la stabilità di un veicolo intervenendo in fase di sbandata.
 
 

 
 

Il sistema di controllo auto ESC ristabilizza l’assetto dell’auto frenando le ruote singolarmente con intensità differente e regolando la potenza del motore.

Si tratta di un dispositivo che rivela la propria efficacia specialmente nel momento in cui è necessario correggere una situazione di sottosterzo o di sovrasterzo (che può accadere quando una curva viene impostata in maniera errata) oppure nel momento in cui si verifica una deviazione di traiettoria improvvisa.

L’Esp, quindi, è uno dei sistemi di controllo auto che impediscono al veicolo di sbandare: una sua evoluzione è rappresentata dall’Adaptive Esp, che è in grado di cambiare il tipo di intervento in funzione del carico trasportato al momento e dunque del peso del mezzo.

Il suo funzionamento si basa sulle informazioni che l’auto in movimento invia: in particolare, è presente un sensore di angolo di sterzo che comunica le intenzioni del conducente alla centralina, trasmettendogli la posizione del volante; per ogni ruota, poi, c’è un sensore di velocità integrato nel mozzo ruota, il cui compito è quello di indicare la velocità istantanea della ruota alla centralina.

Intervengono, inoltre, alcuni sensori del motore (il sensore del freno e il sensore della farfalla dell’acceleratore) e tre accelerometri, situati in genere a centro vettura (uno per asse spaziale) che comunicano alla centralina quali sono e di che intensità sono le forze che agiscono sull’automobile.

L’Esp solitamente è abbinato ad altri sistemi di controllo dell’auto: l’Abs, per esempio, che costituisce l’antibloccaggio delle ruote, ma anche il Tcs, vale a dire il controllo di trazione.
 
 

 
 

Questi strumenti sono complementari tra loro nella conservazione della stabilità dell’automobile nelle diverse condizioni di marcia: sui fondi con bassa aderenza, sul bagnato, nelle frenate più improvvise in curva, nelle frenate in cui le ruote hanno aderenze differenti, e così via.

Quando l’Esp entra in funzione, la centralina riduce la coppia del motore, intervenendo quindi sull’alimentazione, e al tempo stesso corregge la dinamica dell’auto, intervenendo sulle pinze freno.

Se si verifica una situazione di sottosterzo, viene originato un momento meccanico opposto alla sbandata, e i freni bloccano la ruota posteriore interna alla curva; se si verifica una situazione di sovrasterzo, invece, viene originato un movimento opposto con i freni che bloccano la ruota anteriore esterna alla curva.

I sistemi di controllo dell’auto come l’Esp sono stati resi obbligatori dall’Unione Europea per tutte le auto omologate dal 1° novembre del 2011 in poi; per i modelli omologati prima di quella data e per quelli già in vendita, l’obbligo è operativo dal mese di novembre del 2014.
 
 

services-1

Migliora la tua produttività

Grazie alla collaborazione e allo scambio tecnologico tra imprese, università e centri di ricerca.

services-2

Apriti a nuovi mercati

Attraverso i contatti di scambio, di conoscenza e di partecipazione a progetti internazionali, comunitari, nazionali con altri partner e cluster.

services-4

Attiva nuove partnership

Con soggetti trasparenti, diversi ma complementari che condividono la tua stessa visione imprenditoriale per avere successo e stabilità nel tempo.

Alcune Delle Aziende Associate

Ogni giorno lavoriamo per portarti nuovi vantaggi

Opportunità e finanziamenti agevolati

Nel database sono raccolti gli incentivi e le agevolazioni attualmente aperti

Vai al database incentivi

Lavorare insieme significa vincere insieme

“Priti skupaj je začetek. Ostati skupaj je napredek. Delati skupaj je uspeh”
Henry FordHenry Ford

Ford Motor Company